In Italia si fa sempre un gran parlare della libertá di espressione ed informazione quando il ”Cavaliere” bacchetta un giornalista ma nessuno disse una sola parola (od almeno non molte) quando nel nostro democratico paese si impedi’ l’accesso ai siti di gambling.
Di fatto lo stato italiano limita la libertá del cittadino di andare a consultare i siti di gioco on line.
La scusa é quella di PROTEGGERLO dal gioco illegare, la realtá é di prevenire che la gente vada a giocare da altre parti senza che lo STATO ci guadagni sopra.
Per fortuna installando un semplice DNS server od usando dei DNS settings diversi possiamo ancora godere delle nostre libertá.