Questa è la solita domanda standard che i recruiter e le HR (dico ‘le’ perchè non ho mai visto un HR uomo) fanno ai colloqui di lavoro.
Forse l’hanno letta su Topolino e Riza Psicosomatica e la sfoggiano così a sorpresa.
Bisogna essere preparati a fronteggiarla.
Io rispondo sempre che la mia qualità migliore è l’onestà e la mia qualità peggiore è l’onestà.
Se volete essere originali potete variare sul tema: per esempio la mia qualità migliore è la modestia e la peggiore l’onestà…o cose del genere.
Buoni colloqui a tutti!